TREVISO – «Ipotesi lockdown insostenibile: sono le prime dichiarazioni di Leopoldo Destro, neopresidente di Assindustria Venetocentro eletto dall’assemblea dei soci || «Insostenibile un nuovo lockdown», non ha dubbi a pochi minuti dall’elezione a presidente degli industriali di Padova e Treviso, votato dal 96,5% degli imprenditori, Leopoldo Destro. Guiderà Assindustria Veneto Centro per i prossimi quattro anni. Un’elezione condizionata dal Covid con l’assemblea generale in parte privata e in collegamento da remoto e il voto su piattaforma protetta. Il primo presidente della più importante Confindustria del Veneto, la seconda d’Italia, 3500 imprese, 170000 collaboratori, fa il punto sulla situazione presente. Le aziende avevano reagito, le perdite si erano ridotte nel terzo trimestre con il ritorno alla produzione ma adesso tutto viene rimesso in gioco. Nonostante tutto le imprese guardano avanti e i punti su cui lavorare, per il neopresidente, 47 anni, seconda generazione dell’impresa di famiglia, e puntano su digitalizzazione, sostenibilità, capitale umano e infrastrutture. – Intervistati LEOPOLDO DESTRO (Presidente Assindustria Venetocentro) (Servizio di Chiara Gaiani)


videoid(qpqdTTkBZLM)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria