TELENORDEST | Medianordest

PADOVA | ULSS 6: SCHIAVONIA POTENZIA I LETTI, CONSELVE RIAPRE LUNEDI’

PADOVA – Aumenta la pressione dei ricoveri negli ospedali dell’ulss 6 che sta riaprendo gli ospedali di comunità e sta potenziando il numero dei letti nei reparti di malattie infettive. Intanto è boom di tamponi nei distretti || 23.191 tamponi negli ultimi 4 giorni nei vari distretti dell’ulss 6. Cresce come il contagio il numero di test effettuati dall’ulss 6. Confrontando i giorni di picco a marzo dove si registrava una media giornaliera di 150 contagi, in queste settimane si arriva picchi di 500 positivi al giorno a fronte però di una crescente mole di tamponi sia molecolari che rapidi. La pressione dei ricoveri si fa sentire negli ospedali. Schiavonia è tornato ad essere Covid Center. Chiuse le attività d’urgenza e il pronto soccorso trasformato in un punto di primo intervento. Rimangono solo la dialisi, la psichiatria, l’oncologia e al momento anche il punto nascite. 80 i posti letto in malattie infettive che presto saliranno a 100 e 16 posti in terapia intensiva. Attivati gli ospedali di comunità a Camposampiero e presso unità territoriale di Piove di Sacco e lunedì riaprirà anche Conselve. L’ulss 6 fa i conti anche con i suoi dipendenti positivi, 107 in totale quelli contagiati e di questi 13 sono medici. La situazione nelle case di riposo è costantemente monitorata. Su 37 strutture: 13 sono covid free e tra queste c’è anche quella di Merlara tristemente colpita tra marzo e aprile. Su 4565 operatori 74 risultano i positivi e 78 invece sono gli ospiti contagiati su 4346. Nelle strutture per disabili 27 su 31 sono senza contagi. 13 ospiti sono positivi su 790 e 18 operatori su 1367. Il 20% dei contagi si registra nel mondo della scuola dove sono circa 5000 gli studenti e 1200 gli insegnanti in regime di sorveglianza. La mole di lavoro è notevole tanto che dall’ulss arriva un appello ai medici in pensione. Proseguono i tamponi in nottura all’ospedale di Schiavonia con una media di 70 tamponi a notte. L’afflusso principale dalle 21 alle 24.30 anche se non mancano le eccezioni. – Intervistati PATRIZIA BENINI (Direttore Sanitario Ulss 6), PIERO REALDON (Direttore dei Distretti Ulss 6) (Servizio di Valentina Visentin)


videoid(s3pZP3Bj_bA)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria

Exit mobile version