PADOVA – Natale 2020 a Padova: mancano poche ore alle prime accensioni in centro storico. Niente mercatini né villaggio di Babbo Natale, ma tante stelle luminose con molti richiami a Galileo Galilei, padovano adottivo. || Niente mercatini, né villaggio di Babbo Natale e pista di ghiaccio: ma luce, che fa atmosfera, riscalda dentro e suscita buoni pensieri. Il Natale 2020 in centro e nei quartieri quest’anno sarà così. Le prime accensioni già sabato 21 sui palazzi storici del centro, ecco in preparazione la torre degli anziani, e gli alberi dell’isola memmia. L’abete davanti al municipio, arrivato dal Monte Abetone è ancora in allestimento e verrà acceso sabato 28.I negozianti all’unisono ringraziano il Comune per l’allargamento dei parcheggi dentro le mura, quelli gratuiti dopo le 14 e per gli accessi in ztl. Per loro un natale che non avrà uguali.Illuminate le porte storiche, gli alberi dell’isola memmia e di piazza Garibaldi e nove nei quartieri; 43 installazioni luminose dal centro a tutti i quartieri in piazze, slarghi e rotonde; e poi ci sarà il videomappingDifficile spiegarlo parole, meglio venire a vedere il videomapping in centro. – Intervistati ANTONIO BRESSA (Assessore al Commercio Padova), NICOLA ROSSI (Presidente Confesercenti), SAMANTHA BAVAZZANO (Circuito Zero) (Servizio di Guido Barbato)


videoid(RmgcDM6jBA4)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria