PADOVA – Emergenza Covid: è urgente che la Regione autorizzi la vendita nelle farmacie dell’ossigeno liquido per i malati curati a casa. Lo chiede Federfarma Padova che segnala: “La fornitura a domicilio della Regione, nei fine settimana non funziona”. || Pazienti Covid che vengono dimessi dagli ospedali e curati a casa, con la prescrizione della bombola di ossigeno liquido. La fornitura della Regione è affidata a una ditta che ha vinto l’appalto. Federfarma Padova denuncia però che nel fine settimana i pazienti che finiscono l’ossigeno liquido non verrebbero serviti subito ma, il lunedì o martedì successivo. I familiari corrono allora nelle farmacie le quali per ora, possono vendere solo l’ossigeno gassoso, in bombole che hanno una minore capacità di quello liquido.La disponibilità delle farmacie c’è per rispondere a una richiesta che già dallo scorso fine settimana si è fatta pressante. Serve quanto prima un intervento della politica sotto forma di decreto della regione. – Intervistati PATRIZIA ZENNARO (Presidente Federfarma Padova) (Servizio di Guido Barbato)


videoid(QWJURzy_Ffw)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria