PADOVA – La categoria dei costrutturi chiede al governo la proroga del super bonus 110%. E’ uno strumento necessario per il rilancio delle imprese – dicono. || L’associazione dei costrutturi chiede al governo la proproga del super bonus 110% alla fine del 2023, i tempi proposti sono necessari per avviare gli interventi di efficentamento energetico e messa in sicurezza sismica. L’emendamento è già stato presentato nei giorni scorsi a firma di alcuni parlamentari e Ance chiede al governo di non ignorare questa proprosta che darebbe respiro a molte ditte del settore edile. Le richieste partono da alcuni problemi pratici riscontarti dagli stessi costruttori.Il super bonus rappresenta uno strumento di grande rilancio per le imprese e limitare i tempi e le tipologie di fabbricati porterebbe a gravi perdite di guadagni. – Intervistati MAURO CAZZARO (Presidente Ance Padova) (Servizio di Valentina Visentin)


videoid(UtqXseG7xgE)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria