BASSANO DEL GRAPPA – Entra in vigore da domani l’ordinanza di Luca Zaia. Ecco i punti più importanti, spiegati in modo semplice || Dal 19 dicembre fino al 6 gennaio dopo le ore 14 non è ammesso lo spostamento in un comune veneto diverso da quello di residenza o dimora, salvo che per comprovate esigenze lavorative, per studio, per motivi di salute, per situazioni di necessita’, o per svolgere attivita’ non sospese o usufruire di servizi non sospesi e non disponibili in tale comune; dopo le 14 è sempre ammesso il rientro presso l’abitazione. Servizi alla personaE’ sempre possibile lo spostamento fuori comune per usufruire di servizi alla persona Spostamenti verso i ristorantiSi può andare in un ristorante, anche in un comune diverso da quello di residenza, entro le 14. Il rientro è permesso dopo tale orario. MinoriE’ sempre possibile spostarsi per portare o andare a prendere i minoriCerimonieLo spostamento fra comuni per partecipare a matrimoni o funerali è sempre garantitoTrasporto pubblicoE’ sempre possibile spostarsi da e per stazioni di trasporto pubblico per esigenze di viaggio e per accompagnare altre personeSeconde caseIl raggiungimento della seconda casa è sempre possibileSoggiorno turisticoPer chi si trova in albergo o in seconda casa, o in situazioni simili, il comune di riferimento è quello in cui si trovano l’albergo o la seconda casaNegoziPer contenere gli assembramenti si raccomanda di frequentare negozi e servizi nel comune di residenza dopo le 14AutocertificazionePer gli spostamenti dopo le 14 è obbligatorio indicare nell’autocertificazione le ragioni e i luoghi degli spostamenti (Servizio di Ferdinando Garavello)


videoid(pMvcRkPlwIk)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria