16/01/2021 PADOVA – Movimenti sospetti in un casolare fatiscente vicino alla Kioène Arena, l’ex palasport San Lazzaro: i gestori chiamano i vigili urbani e il cane antidroga scopre un grosso deposito di stupefacenti. Arrestato il pusher. || Una segnalazione dei titolari della Kioene Arena ha portato i vigili urbani di Padova all’arresto di un grossista della droga in città. Bravo anche Lucky, il cane della polizia locale padovana che dentro a un casolare abbandonato vicino all’ex palasport San Lazzaro, ha scovato 242 grammi di eroina, 30 di hashish, 8 di cocaina e uno di marijuana. Il tutto in mano al 39enne tunisino Naoufel HAMMADI volto ben noto agli agenti, il quale alla vista dei vigili ha tentato di allontanarsi velocemente ma è stato subito bloccato. Nello stanzino che aveva adibito a casa dentro al fabbricato, oltre alla droga, Hammadi teneva 4560 euro in contanti, un orologio di valore e alcune confezioni di profumi pregiati; tutto il materiale per il confezionamento dello dosi stupefacente, un bilancino di precisione, due telefoni cellulari. L’uomo non ne ha saputo giustificare il possesso ed è stato tratto in arresto. (Servizio di Guido Barbato)


videoid(NlDBh8kN3ig)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria