23/01/2021 VEGGIANO – Dramma nella serata di venerdì a Veggiano sotto una fitta pioggia. Un agricoltore di 62 anni ha perso la vita mentre cercava di bloccare infiltrazioni d’acqua dal tetto della stalla. || Sono solo gli uccelli a caccia di chicchi nel campo a sfidare la pioggia che cade ancora sabato mattina a Veggiano in Via Pedagni. Erano passate da poco le 20 di venerdì quando nella stalla dietro questa villetta gialla immersa nella campagna veneta a pochi metri dal Tesina si è consumata la tragedia. Lucio Fasolo, 62 anni, era uscito sfidando la pioggia battente. C’era un’infiltrazionenel tetto della stalla e voleva provare a ripararla. Per farlo ha posizionato alcuni bancali uno sopra l’altro e ci sarebbe salito sopra ma avrebbe perso l’equilibrio cadendo sopra un forconeagganciato a un trattore parcheggiato vicino. L’attrezzo appuntito gli si sarebbe conficcato nel petto, all’altezza del cuore, causando la morte immediata dell’agricoltore. Inutili i soccorsi. Sul posto sono arrivati i carabinieri di Selvazzano, chiamati dagli operatori del Suem 118, che hanno escluso qualsiasi responsabilità di terzi: un tragico incidente. Grande il dolore della famiglia a cui la salma del povero agricoltore è già stata affidata. (Servizio di Chiara Gaiani)


videoid(BEAXevmHbRI)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria