10/02/2021 MONTEGROTTO TERME – San Valentino durante il covid senza possibilità di fare cene romantiche si riscoprono le terme. Boom di prenotazioni negli hotel, uno spiraglio per una ventina di attività che la pandemia rischia di cancellare || Un fine settimana per riaccedere la speranza oltre che l’amore. Il week end di San Valentino ha il sapore di una piccola ripartenza per gli hotel del bacino termale profondamente segnati dalla pandemia. Secondo Federalberghi terme su 90 strutture del territorio sono circa una 20ina gli alberghi che hanno scelto di riaprire – complice il ritorno in zona gialla – per offrire un servizio alle coppie di innamorati che vogliono trascorrere un fine settimana romantico.Le prenotazioni negli hotel saranno ovviamente contingentate, non si accoglieranno più del sessanta per cento delle richieste sul totale dei posti-letto. Gli standard di sicurezza sono elevati. Le coppie ospiti potranno cenare in sala, camerieri e personale saranno sottoposti a screening anticovid, vietato il buffet e consentito solo il servizio al tavolo. San Valentino si preannuncia un banco di prova per una tanto attesa ripartenza per il settore termeale, l’intera categoria ha bisogno di risorse per iniziare a lasciarsi alle spalle la crisi nera del 2020 che ha provocato un calo di guadagni che sfiora il 90%. – Intervistati EMANUELE BOARETTO (Presidente Federalberghi Terme) (Servizio di Valentina Visentin)


videoid(al7nlVkEajo)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria