16/02/2021 VENEZIA – Crollo verticale della curva per i ricoveri nelle terapie intesiva: il dato illustrato oggi da Zaia. Ma a preoccupare sono le varianti || In un mese e mezzo la curva ha avuto un crollo verticale. Dal picco di 401 posti letto nelle terapie intensive di pazienti positivi del 31 dicembre, si è passati a 91 di questa mattina”Nel giro di 10, 15 giorni spiega il presidente della regione Veneto, Luca Zaia, siamo arrivati praticamente allo zero di partenza”.Ad oggi, in media, ogni mille persone tre sono positive. Dobbiamo però continuare a impegnarci per venirne fuori. Non useremo a vita la mascherina. L’appello a tutti i cittadini resta quello di prestare la massima attenzione. A preoccupare per sono le varianti. Stiamo irrobustendo le microbiologie per sequenziare in autonomia. ” Sulle varianti ha continuato il Presidente Zaia bisogna fare molta attenzione perché abbiamo la variante inglese che qui è già passata e rappresenta il 18 per cento dei contagiati veneti, poi c’è la brasiliana e la sud africana”. ” Questa è la vera preoccupazione”. Sulla possibilità di un nuovo lockdown nazionale, Zaia è stato chiaro: chi lo propone deve presentare anche un dossier con dati certi, perché ad oggi la nostra situazione sanitaria non è così grave di imporre nuove chiusure. Altro tema. le scuole che continueranno ad essere monitorate. Per le superiori, fino al 5 marzo le lezioni resteranno in presenza al 50%. Aspettiamo dice la scadenza del dpcm poi si vedrà. Dalla prossima settimana screening a tappeto negli istituti. Non solo: ” Le classi terze medie, faranno il tampone fai da te con un addetto dell’Ulss di riferimento”. E poi c’è tutta la partita dei vaccini che la regione sta valutando di acquistare. Incontro su questo con Arcuri : ” Ieri ho parlato con il dottor Arcuri per l’acquisto delle dosi – ha detto Zaia – so che si è sentito anche con il dottor Flor. Qualora fosse confermata la fornitura dei due lotti che ci sono stati proposti da 12 e 14 milioni di dosi, una Regione, un Paese non può girarsi dall’altra parte”. Poi termina il Presidente ”dobbiamo arrivare quanto prima ad un Veneto Covid – Intervistati LUCA ZAIA (Presidente Regione Veneto) (Servizio di Daniela Sitzia)


videoid(yL5_6RQEzjo)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria