05/03/2021 PADOVA – Da lunedì bar e ristoranti chiusi per il passaggio in zona arancione. “Molte attività dopo questa ulteriore batosta rischiano di non aprire più” dicono preoccupate le associazioni di categoria, servono subito i ristori. || Il passaggio del Veneto in zona arancione riavvolge il nastro a fine dicembre, bar e ristoranti chiusi consentita solo la vendita per asporto o la consegna a domicilio. Le associazioni di categoria sono preoccupate, senza ristori, che devono essere immediati e proporzionati alle perdite ingenti sono molte le attività che rischiano di non riaprire proprio più. “La zona arancione ci mette in ginocchio i rimborsi alle attività sono fondamentali” commentano amareggiati i vertici di Confesercenti. Pur di lavorare gli esercenti chiedono regole ferree per poter garantire la sicurezza dei clienti – Intervistati FILIPPO SEGATO (Segretario Appe Padova) (Servizio di Valentina Visentin)


videoid(1vWEZ5c8AjQ)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria