TELENORDEST | Medianordest

COLLI EUGANEI | SECONDA PASQUA SENZA AGRITURISMO: 2 MILIONI DI PERDITE

08/04/2021 COLLI EUGANEI – Crollo del fatturato per gli agriturismo dei colli euganei. Un’altra Pasqua senza entrate || Seconda Pasqua chiusi in casa, seconda primavera con le attività di ristorazione ferme. A pagare le spese di questa terza ondata della pandemia di covid è anche e il comparto degli agriturismo. Una realtà molto diffusa soprattutto nei colli euganei, attività a conduzione famigliare spesso con vendita di prodotti tipici delle aziende locali. La Pasqua e la primavera rappresentano per queste attività un periodo di solito molto redditizio ma le restrizioni imposte per frenare i contagi hanno completamente tagliato le entrate. Coldiretti Padova ha stimato la perdita di almeno 20 mila coperti solo nei giorni di Pasqua, negli ultimi 13 mesi il crollo del fatturato è stato dell’80% che si traduce in circa 2 milioni di euro di perdite.Le consegne a domicilio e o l’asporto non bastano a risollevare la situazione degli agriturismo, i cuochi contadini continuano a cucinare, ma al momento le perdite superano di molto le entrate.Il rischio è che molte attività non riescano a riaprire quando la situazione emergenziale finirà. – Intervistati EMANUELE CALAON (Pres. Terranostra-Agriturismi Coldiretti) (Servizio di Valentina Visentin)


videoid(THULUa7NryI)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria

Exit mobile version