24/04/2021 PADOVA – Musei pronti ad accogliere i visitatori dopo il lungo periodo di chiusura dovuto alle misure di contenimento del Covid. Ecco le modalità in cui si potranno visitare || Padova riparte dalla cultura. Da lunedì riapre il sistema Museale nella sua complessità: dalla Cappella degli Scrovegni che sarà visitabile con prenotazione obbligatoria, al Museo eremitani a Palazzo Zuckermann. Stesse regole per la prenotazione, obbligatoria sabato domenica e nei festivi, valgono anche per il palazzo della Ragione, per la loggia e l’odeo Cornaro, per l’oratorio San Michele, per la casa di Petrarca ad Arquà. E il primo maggio tutte le sedi museali saranno straordinariamente aperte con obbligo di prenotazione. Da non perdere anche le mostre di Van Gogh, i colori della vita al centro culturale San Gaetano e la mostra sulla pittura dei Macchiaioli a Palazzo Zabarella, prorogate fino a fine giugno. Ma tante sono le tappe in cantiere per un’estate all’insegna della cultura e dell’arte – Intervistati ANDREA COLASIO (Assessore Cultura Comune di Padova) (Servizio di Luisa Bertini)


videoid(qpDSYi2QkrI)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria