28/04/2021 PADOVA – A Padova continua la polemica sul video dell’arresto di un giovane camerunense steso a terra dai vigili. I sindacati di polizia locale dicono “non siamo razzisti” e continua la polemica politica || I sindacati e le rsu della Polizia Locale di Padova chiedono maggiore rispetto nei confronti degli agenti dopo la divulgazione in rete del video che mostra un giovane camerunense steso a terra durante l’arresto da parte di tre vigili. Il caso continua ad infiammare l’opinione pubblica coinvolgendo ampiamente la politica. I rappresentati sindacali e le rsu parlano di “vicenda strumentalizzata ad arte usando solo uno spezzone di un video che non mostra quanto accaduto prima” ovvero il tentativo di fuga dal giovane straniero alla richiesta dei documenti. Il corpo della polizia locale rinnega e respinge in modo deciso le accuse di razzismo e auspicano che l’autorità giudiziaria possa mettere quanto prima la parola fine alla vicenda. Anche la cgil chiede cautela nel giudizio delle immagini: “l’episodio va chiarito e resta invariato il principio di dignità della persona” scrivono in una nota i rappresentati sindacali. Nel frattempo il caso del video continua a far discutere le forze politiche all’interno del consiglio comunale di Padova. Nelle scorse ore la consigliera d’opposizione Vanda Pellizzari ha presentato una mozione di solidarietà alle forze dell’ordine. Anche dalla maggioranza il consigliere Tarzia della Lista Giordani sindaco chiede chiarezza e porterà il caso in commissione. – Intervistati VANDA PELLIZZARI (Consigliere Comunale Lista Bitonci), LUIGI TARZIA (Consigliere Comunale Lista Giordani Sindaco) (Servizio di Valentina Visentin)


videoid(sImRXINw8po)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria