03/05/2021 PADOVA – Cure all’avanguardia e terapie su misura per i pazienti. L’Istituto oncologico Veneto ottiene un importante riconoscimento internazionale || L’istituto Oncologico Veneto ha ottenuto il massimo riconoscimento internazionale attribuito dalla Organization of European Cancer Institute, al prestigiosa qualifica si ottiene solo soddisfando 63 diversi standard, suddivisi in 272 requisiti. Il tutto elaborato a livello europeo negli ambiti della cura e assistenza, della ricerca scientifica e dell’innovazione, della prevenzione e della formazione accademica e post-laurea. Per lo Iov vengono premiati, in particolare, il carattere innovativo e la varietà delle cure offerte, che mettono al centro le esigenze del paziente e dei suoi familiari, elaborando un piano terapeutico su misura. “Da anni, grazie a scelte sanitarie che hanno sempre privilegiato il progresso della qualità – dice il Presidente della Regione Luca Zaia – lo Iov è progressivamente cresciuto ed è oggi un punto di riferimento internazionale, anche per l’organizzazione a rete che abbiamo deciso di dare all’oncologia veneta, della quale lo Iov, con la sede centrale di Padova e quelle territoriali di Castelfranco e Schiavonia, è un fulcro” ha detto Zaia in una nota. Solo altri 6 dei 19 centri oncologici italiani membri di Oeci possono attualmente vantare questa qualifica, che lo Iov aveva ottenuto per la prima volta nel 2015. (Servizio di Redazione Medianordest)


videoid(oDOIf_oYRgw)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria