03/05/2021 MARGHERA – Le opposizioni in Consiglio Regionale hanno chiesto una Commissione Speciale d’Inchiesta sulla gestione della pandemia in Veneto nella seconda ondata covid || I partiti d’opposizione in consiglio Regionale si son dati appuntamento in Protezione civile. Chiedono l’istituzione di una commissione d’inchiesta sulla gestione della pandemia nella seconda ondata del covid. Promotore dell’iniziativa il Pd regionale con la vicecapogruppo Vanessa CàmaniL’atto firmato per l’intanto da tutti i 10 consiglieri di minoranza. Nelle prossime ore dalle 12 l’audizione del presidente Luca Zaia, accompagnato dai tecnici della Sanità, in Consiglio Regionale, per rispondere e ribattere alle domande delle opposizioni. «Domani la seduta sarà on line perché verrà trasmessa via internet, ma non sarà aperta ai giornalisti. Questo per noi è un altro tema. E’ fondamentale consentire ai giornalisti di accedere alla Commissione, perché non è pensabile la sede della Protezione civile di Marghera diventi il luogo della democrazia. In Veneto il luogo della democrazia è ancora per fortuna, il Consiglio Regionale», dice Giacomo Possamai, Capogruppo Pd in Consiglio RegionaleNel mirino, a detta delle opposizioni, «le mancate risposte della Regione alle interrogazioni dei consiglieri di minoranza. Noi abbiamo presentato 200 interrogazioni in questi 200 giorni e solo al 40% di queste + stata data risposta», conclude Arturo Lorenzoni, sempre del Pd – Intervistati VANESSA CAMANI (VICECAPOGRUPPO PD IN CONSIGLIO REGIONALE), GIACOMO POSSAMAI (CAPOGRUPPO PD IN CONSIGLIO REGIONALE), ARTURO LORENZONI (SPEAKER DELL’OPPOSIZIONE) (Servizio di Annamaria Parisi)


videoid(DPsT-mZ2p6A)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria