04/05/2021 PADOVA – Report settimanale su contagi e ricoveri in Azienda Ospedaliera. Cala il numero dei soggetti positivi e scende ancora il numero dei posti letto occupati da pazienti coronavirus. L’ospedale riconverte “non covid” altri tre reparti || Meno positivi e meno ricoveri. Due dati incoraggianti quelli forniti nel consueto report settimanale dell’azienda ospedaliera. Negli ultimi 15 giorni le persone positive sono scese a 3839, circa 1500 meno. Si è passati da una media di 130 casi giornalieri a una quarantina, scende anche l’indice di positività da 4,8 al 3,2%: su 14.751 tamponi processati in una settimana, 482 sono risultati positivi e di questi solo 66 casi riguardano gli over 65. Cala l’età media dei nuovi contagiati e questo si rileva anche dal numero di accessi al pronto soccorso pediatrico per casi con sintomatologia sospetta da covid che sono circa il 27% del totale. Ma un altro dato incoraggiante è quello dei ricoveri dai 223 di inizio aprile si è arrivati a 93. Attualmente ci sono 41 pazienti in area medica, la meno grave, 30 in terapia subintensiva e 22 nell’area critica dell’intensiva. Il maggior numero di posti letto occupati è proprio l’area intermedia della subintensiva. Alla luce di questi segnali incoraggianti l’azienda ospedaliera ha riconvertito “non covid” altri due reparti di area medica e anche una terapia intensiva.Un traguardo importante che non può essere vanificato, per questo l’invito è sempre alla prudenza e al buon senso per non rischiare di tornare indietro. La minor pressione sui reparti consente la riprogrammazione degli interventi, dei ricoveri e delle 2187 visite specialistiche sospese dal 25 marzo. Sul fronte vaccini in finora all’interno dell’ospedale sono state somministrate 36.388 dosi a 15.897 operatori sanitari e a oltre 13 mila pazienti vulnerabili seguiti nei reparti. – Intervistati GIUSEPPE DAL BEN (Direttore Generale Azienda Ospedaliera di Padova) (Servizio di Valentina Visentin)


videoid(tnKfjniKjE0)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria