05/05/2021 MESTRINO – Risultati in crescita per uno dei player della grande distribuzione maggiormente presente nel nostro territorio. Nel 2020 il gruppo Aspiag Service/despar chiude in positivo e aumenta di oltre 200 unità i collaboratori || Dagli scaffali presi d’assalto nelle prime settimane della pandemia allo stretto rapporto legato con le aziende del territorio per garantire il lavoro e la qualità dei prodotti. La grande distribuzione ha vissuto il 2020 da protagonista, nonostante le difficoltà di un anno di crisi c’è anche chi è riuscito ad investire nel capitale umano. Il gruppo Aspiag Service concessionario del marchio Despar per il Triveneto e l’Emilia Romagna nell’anno del covid chiude con 281 collaboratori in più rispetto al 2019. Il dato è stato presentato nel bilancio annuale. Un incremento che va di pari passo con un un segno più che riguarda le vendite, il fatturato e l’utile netto che raggiunge il 19,5%. Il gruppo – visti i buoni risultati – punta a rafforazare la presenza nel Nord Est e prevede un piano triennale di investimenti da 390 milioni di euro. In Veneto nel 2020 spicca il maxi investimento per il polo logistico Agrologic a Monselice, un’area di 47 mila metri quadri per lo stoccaggio, la conservazione e distribuzione dei prodotti freschi. Importante il rapporto con il territorio e le imprese locali – Intervistati HARALD ANTLEY (Presidente Aspiag Service Srl), FRANCESCO MONTALVO (Amministratore Delegato Aspiag Service Srl) (Servizio di Redazione Medianordest)


videoid(SdvTNDOyb8Y)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria