15/05/2021 BORGORICCO – Si chiama “reddito di reciprocità” l’iniziativa capitananta dal Comune di Borgoricco, alternativa all’assistenzialismo || Borgoricco fa da apripista. Comune pilota per un’iniziativa destinata ad essere replicata anche da altre amministrazioni del territorio. Si chiama “reddito di reciprocità”, cioè contributi comunali in cambio di prestazioni di lavoro in favore della collettività. Dal giardinaggio, la cura delle aiuole, e dei giardini delle scuole, all’asporto dei rifiuti dei cestini. Una sorta di “baratto sociale” che sottostà al principio del “il Comune ti aiuta e tu di conseguenza aiuti il comune e gli altri cittadini”. Un bando che aprirà tra pochi giorni, con un finanziamento iniziale di 30mila euro. Ai destinatari andranno contributi proporzionali alle ore prestate per un massimo di 400 euro per 60 ore, l’amministrazione coprirà l’assicurazione e li doterà di un kit di identificazione – Intervistati ALBERTO STEFANI (Sindaco di Borgoricco), SILVIA VECCHIATO (Assessore Politiche Sociali Comune Borgoricco) (Servizio di Luisa Bertini)


videoid(JzZqc6TFg8U)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria