20/05/2021 PADOVA – Sopralluogo a sorpresa del sindaco di Padova e di un funzionario della società di gestione dei beni del demanio all’ex caserma Romagnoli. Si studia un progetto di valorizzazione dell’area dismessa dall’esercito nel 2009 || Un’area verde per la periferia che si colleghi al vicino parco delle Brentelle, spazi con funzioni sociali per il quartiere Chiesanuova. Questo il desiderio espresso dal sindaco Sergio Giordani che nelle scorse ore ha effettuato un sopralluogo nell’area dell’ex caserma Romagnoli dismessa dall’esercito dal 2009 e senza una destinazione d’uso. Il primo cittadino e l’assessore all’urbanistica Andrea Ragona hanno visitato l’area insieme all’amministratrice delegata di Invimit società di gestione del risparmio del Ministero dell’Economia e delle Finanze per definire un piano di recupero e valorizzazione dell’ex caserma.Un’area di grande valore che si estende su una superficie di oltre 150 mila metri quadri con 42 edifici di vario tipo che un tempo hanno rivestito diverse funzioni. Da anni si discute sul futuro per strappare questo luogo all’abbandono e ora finalmente si studia ad un progetto con spazi pubblici come una grande piazza per il quartiere Chiesanuova. – Intervistati GIOVANNA DELLA POSTA (Amministratrice Delegata di Invimit Sgr), SERGIO GIORDANI (Sindaco di Padova) (Servizio di Valentina Visentin)


videoid(uSx8ab50_G0)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria