24/05/2021 PADOVA – Ci sono il giorno e la notte, il corso d’acqua, animali e personaggi della Palestina. C’è anche Gesù, non bambino ma nelle sue ultime ore di vita fino alla resurrezione. E’ l’inedito presepio di Pasqua della parrocchia di Voltabarozzo. || Un presepio a maggio, pronto fin da Pasqua. Ci hanno pensato una decina di parrocchiani di Voltabarozzo, storico rione alle porte della città. C’è tutto come in un presepio natalizio ma l’ambientazione è quella delle ultime ore di vita di Gesù Cristo.Molta la cura dei particolari architettonici e naturali: c’è la fase giorno/notte e una splendida pietra del sepolcro che rotolando fa uscire una esplosione di luce. Un lavoro meticoloso è stato inoltre fatto sul tempio.Un’opera iniziata a febbraio, rallentata nella sua esecuzione dalle norme anticovid; ma ora è grande la soddisfazione nel vedere grandi e piccoli attratti dalla resurrezione fatta presepio.Il presepio pasquale di Voltabarozzo sarà visitabile per tutto il mese di giugno, nei fine settimana quando la chiesa è aperta. – Intervistati DAVIDE SPINELLO (Gruppo presepisti Parrocchia Voltabarozzo), BEATRICE ZANINI (Gruppo presepisti Parrocchia Voltabarozzo), Don GIANLUCA BASSAN (Parroco di Voltabarozzo) (Servizio di Guido Barbato)


videoid(AwwIekwkucg)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria