24/05/2021 CAMPO SAN MARTINO – Con il Covid è aumentato il numero di famiglie aiutate dalla carità dei Frati di Sant’Antonio. Per rispondere alla molte nuovo richieste, inaugurato un nuovo magazzino per conservare gli alimentari da distribuire. || Più spazio alla carità. Quella dei frati di Sant’Antonio può ora contare su un nuovissimo magazzino di 170 metri quadri, dove conservare al meglio le scorte alimentari che i volontari, che fanno riferimento alla Basilica, destinano a oltre duecento tra famiglie, persone sole e comunità del padovano, ma anche del rodigino e vicentino. Da oltre trent’anni sono i volontari della Speranza a smistare e consegnare cibo e prodotti per l’igiene a chi ne ha bisogno.Nel magazzino di Marsango di Campo San Martino, arrivano da un po’ tutto il veneto quintali di prodotti alimentari a lunga conservazione, donati da produttori e grossisti. Ma anche verdura fresca dagli orti di Rosolina, che ora sarà conservata in una cella frigorifera, anche questa regalata ai volontari. La distribuzione dei beni avviene in via Orto Botanico, a fianco alla basilica, e in alcuni casi a domicilio. Nel nuovo magazzino di Marsango su circa 40 bancali trovano spazio 60 prodotti diversi tra alimentari e non. – Intervistati ALESSANDRO TOGNON (Presidente Volontari della Speranza), Padre OLIVIERO SVANERA (Rettore Basilica del Santo) (Servizio di Guido Barbato)


videoid(w8fgmCI7MLA)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria