07/06/2021 PADOVA – Parla ai nostri microfoni Nelson Yontu, il medico di origini camerunensi aggredito durante la visita fiscale che stava eseguendo per conto dell’Inps a un cittadino di Chioggia. “Ho ancora paura ma non mollo per le tante buone persone di quella città e del Veneto” ha detto a Padova, città dove vive, nella sede dell’Inps presente il Presidente nazionale Trìdico. || Nonostante la solidarietà di cittadini, colleghi, sindacati, del sindaco di Padova, città dove risiede e dei vertici regionali e nazionali dell’Inps il dottor Yontu, vive ancora la paura per l’aggressione subita a Chioggia da parte di un cittadino rientrato a casa in ritardo sull’orario di presenza per la visita fiscale.Non prova disprezzo per chi lo ha aggredito e invita tutti ad allargare la visione del problema.Con l’occasione, ha ribadito che come medico fiscale continuerà la sua professione. L’aggressore avrebbe detto di avere aggredito Yontu in preda alla disperazione in quanto invalido. Al suo posto poteva esserci un altro medico fiscale e avrebbe fatto la stessa cosa. – Intervistati NELSON YONTU (Medico Fiscale Inps), PASQUALE TRIDICO (Presidente Inps), ANTONIO PONE (Direttore Inps Veneto) (Servizio di Guido Barbato)


videoid(JEOCF_7CZB0)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria