08/06/2021 PADOVA – Futuro dell’area della Prandina e di Piazza Insurrezione i piani di Palazzo Moroni e i desideri dei padovani sembrano combaciare dopo il sondaggio pubblicato da You Trend || Giugno è il mese decisivo, il mese della permuta che sancirà il definitivo passaggio dell’area dell’ex caserma Prandina nella mani del comune di Padova che inizia a progettare concretamente il suo futuro. Attualmente ci sono 200 posti auto a raso gratuiti.Da palazzo moroni si pensa a 500 posti auto più un’area verde, una scelta che potrebbe accontentare i padovani che nel recente sondaggio condotto da YouTrend sul comune di Padova hanno dimostrato di avere le idee chiare il 40,8% vuole trasformarla in un parco e il 33,2% in un parcheggio. Il destino della Prandina va di pari passo con quello della nuova linea del tram e di Piazza Insurrezione che sempre secondo quanto rilevato dal sondaggio di You Trend per il 53,3% dei padovani andrebbe pedonalizzata. Le interviste realizzate da YouTrend per il sondaggio sono state fatte su un campione di 805 padovani tra il 31 maggio e il 3 giugno. Tra i temi affrontati che si lega a quello dei parcheggi c’è l’inquinamento che preoccupa tra molto e abbastanza il 64,3% dei cittadini e l’83,9% trova che la soluzione per contrastarlo sia non consumare altro suolo con nuovi edifici al posto di aree verdi. – Intervistati ANDREA MICALIZZI (Vicesindaco di Padova) (Servizio di Valentina Visentin)


videoid(PbMIm1TGOCU)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria