09/06/2021 PADOVA – Lotta alla criminalità che punta alle imprese. Unioncamere Veneto e Carabinieri firmano un protocollo d’impresa per favorire uno scambio di dati e contrastare le infiltrazioni. || Un territorio sano ricco di imprese che però stanno facendo i conti con la crisi portata dalla pandemia, un territorio che in passato faceva gola alle infiltrazioni mafiose e oggi forse ancor di più a causa di questa fragilità, per questo UnionCamere Veneto e i Carabinieri della Legione Veneto hanno firmato un protocollo d’intesa per un migliore contrasto alla criminalità organizzata.Il protocollo prevede la possibilità, da parte dell’Arma dei Carabinieri, di accedere a tutte le banche dati gestite dall’associazione, allo scopo di creare un “sistema di rete” per prevenire infiltrazioni da parte della criminalità, anche organizzata, nel tessuto economico e imprenditoriale. Tra qualche anno ci saranno le olimpiadi di Cortina e per Padova presto la realizzazione del nuovo polo ospedaliero eventi che potrebbe far gola al malaffare per questo facilitare lo scambio dei dati favorirà la lotta alla criminalità. – Intervistati MARIO POZZA (Presidente UnionCamere Veneto), Gen. FABRIZIO PARRULLI (Comandante Carabinieri Legione Veneto) (Servizio di Valentina Visentin)


videoid(V6B2nOVqVTc)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria