TELENORDEST | Medianordest

PADOVA | RISTORANTI: PERSO MEZZO MILIARDO DI GUADAGNI, 3000 DONNE SENZA LAVORO

09/06/2021 PADOVA – Migliaia di posti di lavoro persi e mezzo miliardo di guadagni in meno. Il triste bollettino che riguarda bar e ristoranti nell’anno della pandemia. Per questo Appe Padova ha stipulato una convenzione con due istituti bancari per agevolare l’accesso al credito. || 231 attività in meno, 3000 lavoratori in meno, fatturato in calo del 36%. I numeri con il segno negativo davanti fotografano l’anno nero delle attività di ristorazione padovane. Il 2020 con lo scoppio della pandemia ha segnato nel profondo bar e ristoranti e anche il primo trimestre del 2021 non è da meno. Un bollettino di guerra, dietro al quale ci sono le storie delle famiglie di migliaia di lavoratori. Il dato più allarmante riguarda le donne. Sono 3720 quelle impiegate nella ristorazione che hanno perso il lavoro a fronte di 762 uomi assunti. Donne e giovani i più penalizzati ma anche 1300 lavoratori a tempo indeterminato che non riuscendo a sopravvivere con la cassa integrazione si sono licenziati per cercare un’altra professione. Ora si vedono i primi spiragli di ripresa ma le attività faticano a rialzarsi e per questo motivo Appe Padova ha siglato una convezione con Banca Patavina e Confidi Veneziano per l’accesso al credito. Al momento le banche hanno a disposizione un fondo di 2 milioni di euro. La convenzione siglata tra i tre enti permette alle imprese di pubblico esercizio di ottenere un finanziamento in tempi rapidi per ripartire. – Intervistati FILIPPO SEGATO (Direttore Appe Padova), GIANNI BARISON (Direttore Generale Banca Patavina), FRANCESCO PALMISANO (Presidente Confidi Veneziano) (Servizio di Valentina Visentin)


videoid(mc_6HonexZQ)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria

Exit mobile version