15/06/2021 PADOVA – Accordo fatto anche con gli ultimi dettagli. Al via la vaccinazione anticovid in farmacia dove sarà somministrato il siero Moderna. Sulla data di inizio della campagna, ancora nessuna certezza. || Farmacisti in prima linea anche in Veneto nella vaccinazione contro il coronavirus. Siglato l’accordo, per i cittadini si apre questa nuova possibilità. Restano alcuni problemi, il primo legato alla disponibilità di dosi di vaccino Moderna. Prenotazioni aperte a brevissimo, dosi a partire probabilmente da metà luglio ammesso e non concesso che si riescano a reperire sul mercato le, per ora introvabili, siringhe da insulina. Per il resto il meccanismo è semplice: si entra in farmacia, si chiede il vaccino, il farmacista vaccinatore che ha seguito un corso inviterà poi il cittadino per l’appuntamento. Dovrà poi compilare la scheda anamnestica e farà il vaccino solo se non ha alcun tipo di problema di salute. Anche la seconda dose sarà fatta in farmacia. Ogni singola farmacia dovrà trovare gli spazi adeguati. Ogni farmacia è libera di aderire o meno su base volontaria. – Intervistati PATRIZIA ZENNARO (Presidente Federfarma Padova) (Servizio di Chiara Gaiani)


videoid(lweICVmoqeM)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria