17/06/2021 PADOVA – Procedono i lavori del cantiere del parco comunale inclusivo, pensato dal comune di Padova per incentivare l’inclusione tra bambini con disabilità e non. || Passo dopo passo prende forma il parco comunale inclusivo Albero del tesoro in via Siena, al Basso Isonzo, in un’area verde di quasi seimila metri quadri. Senza nessuna barriera architettonica per facilitare il gioco e la relazione tra bambini, con disabilità e non, e la socialità tra persone di ogni età. Il progettonasce da un’idea del Comune di Padova e di Fondazione Robert Hollman, che accompagna i bambini con deficit visivi e le loro famiglie nel percorso di crescita e sviluppo per migliorarne la qualità della vita. Dopo quasi due anni dalla posa della prima pianta, i lavori procedono dopo i numerosi stop causati della pandemia. E, grazie alle donazioni di cittadini e di aziende , come la Fondazione Cassa di Risparmio Padova e Rovigo che ha contribuito donando 85 mila euro, e la campagna di raccolta fondi promossa dall’azienda vitivinicolaBarollo di Preganziol, sono già state ordinate nove delle tredici aree gioco inclusive. In autunno verranno messi a dimora anche alberi e siepi per completare l’arredo del parco. – Intervistati CHIARA GALLANI (Assessore all’Ambiente Comune di Padova) (Servizio di Luisa Bertini)


videoid(tiZtriYUKac)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria