17/06/2021 PADOVA – La polizia di stato vicina alle vittime di violenza, in particolare ai bambini. In questura a Padova, taglio del nastro per una sala d’ascolto protetta e di una stanza “millecolori” per i minori. || Tavoli e sedie colorate, libri illustrati. Ricorda la cameretta di un bambino la stanza millecolori aperta nella sede di Palazzo Wollemborg della questura di Padova. Qui saranno sentiti bambini testimoni o vittime di violenza protetti dal personale della polizia stato. Accanto una stanza dove gli incontri possono essere registrati sia in video che in audio. Una necessità tutelare i più piccoli e le vittime della violenza di genere, condivisa da tutte le istituzioni impegnate nel fare rete perché cercare di individuare al più presto il disagio resta fondamentale. In queste ore, grazie alle segnalazioni delle insegnanti, la polizia di Padova è così riuscita a mettere al sicuro un bambino allontanando dalla casa di famiglia un convivente violento. – Intervistati ISABELLA FUSIELLO (Questore di Padova) (Servizio di Chiara Gaiani)


videoid(5nhQKV8Xmg4)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria