19/06/2021 PADOVA – Alle 13 di oggi un aereo da turismo è precipitato al suolo poco fuori l’aeroporto “Gino Allegri” di Padova. Morto il pilota, l’84 enne Egidio Gavazzi, di Milano. Con una manovra disperata ha evitato di far finire il velivolo sulle case e sul traffico attorno allo scalo. || C’era chi viaggiava in auto lungo la trafficatissima via Sorio, periferia ovest di Padova, e verso le 13 ha visto il piccolo monomotore passargli poco sopra il parabrezza e chi, abitando di fronte alla pista di atterraggio, oltre la strada, ha rischiato di morire. Per sua fortuna ha sentito solo il boato dell’incendio dell’aereo. Il pilota, arrivato lungo nella manovra di atterraggio, con una virata disperata ha urtato la cima di un grande abete, decapitato dal suo piccolo aereo, e ha evitato una o più abitazioni che si affacciano dall’altra parte della strada: infatti di qua di via sorio c’è l’aeroporto gino allegri con la pista di atterraggio e decollo, di là il quartiere San Giuseppe. L’aereo dopo aver perso quota ha concluso il suo volo su un’area vuota, dove una volta c’era una grande stazione di servizio. L’aereo, un Beechcraft Bonanza 35 subito dopo l’impatto al suolo ha preso fuoco. E il pilota, un ottantenne del milanese, partito a metà mattina dal capoluogo lombardo, è morto carbonizzato.Salvi per un soffio i residenti, sfiorati gli automobilisti, i motociclisti e i viaggiatori dei molti autobus che passano per via sorio giorno e notte. La circolazione sulla via è stata riaperta intorno alle 16. – Intervistati al telefono: ROBERTO CARFAGNA (Presidente Consorzio Padova Fly Service) (Servizio di Guido Barbato)


videoid(JBsZrB9JuIM)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria