29/06/2021 PADOVA – Due coltellate per un cellulare in Piazzale Stazione a Padova. Il fatto, accaduto lunedì pomeriggio, riporta l’attenzione sul livello di sicurezza in una delle zone più calde della città. || E’ ricoverato in ospedale a Padova, in gravi condizioni, il cinquantacinquenne tunisino accoltellato intorno alle 13.30 di lunedì in Piazzale Stazione. Tutto è accaduto in pochi minuti. Lui e un connazionale di 36 anni iniziano a litigare, forse per un cellulare; il secondo tira fuori un coltello e lo colpisce due volte al petto e a un braccio. Il più anziano cade a terra, l’altro fugge, tutto questo mentre un cittadino del Congo avverte il 113. In soccorso del tunisino, arriva un italiano di 47 anni suo amico che, armato di un coltellino, inizia a inseguire l’aggressore. Gli agenti delle volanti, arrivati in Stazione, fermano l’italiano e rintracciano poco dopo anche il tunisino che si era rifugiato nel parcheggio dei pullman. Il tunisino viene arrestato e portato in carcere con l’accusa di tentato omicidio e rapina. L’italiano denunciato. In pochi minuti in Piazzale Stazione torna la normalità, ma negli occhi dei presenti e della città si riaccendono paure che durante la pandemia aveva dimenticato. (Servizio di Chiara Gaiani)


videoid(pWZorRMxaCE)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria