16/07/2021 PADOVA – Il green pass al cinema potrebbe dare il colpo di grazie alle sale e multisale di Padova e provincia. Perderebbero soprattutto gli spettatori più giovani, dopo avere perso nell’ultimo anno il 67% degli incassi. || Potrebbe essere l’ultima spinta verso il baratro. Economico. Pur condividendo in linea di principio l’obbligo del green pass agli spettatori dei cinema, chi a Padova gestisce più di una sala teme seriamente l’applicazione del provvedimento.Da aprile 2020, quando venne consentita la riapertura, a oggi gli incassi sono crollati del 67% in città e dintorni. Sale e multisale sono tutte sull’orlo della chiusura. L’applicazione del green pass al cinema sarebbe letale per loro, anche in vista per i primi di agosto dell’arrivo di qualche film americano come fast and furious. Un brutto film che potremmo titolare vite in sospeso per gli esercenti del settore: senza ristori, senza la prospettiva di recuperare le pesanti perdite subite, sempre in attesa di una normativa che tenga conto almeno del mercato. – Intervistati BRUNO ABRIANI (Gestore sale cinema) (Servizio di Guido Barbato)


videoid(9kNZk7VMX1A)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria