19/07/2021 ANGUILLARA VENETA – Una festa illegale fermata dai carabinieri di Monselice, succede ad Anguillara Veneta, nella bassa padovana || Rave nel bosco ad Anguillara Veneta. I carabinieri di Monselice nella notte tra sabato e domenica hanno fermato una festa abusiva con almeno 50 persone nella frazione Borgoforte, in quello che viene chiamato “Boschetto”, che si trova vicino al fiume Adige. Individuato e denunciato a piede libero l’organizzatore dell’evento, un 35enne padovano e identificati una ventina di partecipanti. Il luogo in cui si teneva la festa illegale è spesso usato per questo tipo di raduni, che puntualmente vengono interrotti dalle forze dell’ordine. Eventi non pubblicizzati e non autorizzati che grazie al passaparola attirano giovani da più parti della provincia. «Non è certo ammissibile e tollerabile l’organizzane di un rave party non autorizzato, senza nessun controllo.ha commentato il sindaco di Anguillara Alessandro Buoso che conclude Ringraziando i carabinieri per il solerte intervento» (Servizio di Francesco Rataj)


videoid(CFsMik0-FPU)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria