04/08/2021 PADOVA – Incremento di nuovi casi e nuovi ricoveri in azienda ospedaliera a Padova. L’appello alla vaccinazione del direttore dal Ben “siamo nell’ondata delta” || Continuano a salire i nuovi casi di covid nella provincia di Padova, ma il dato che più preoccupa e che questa settimana tornano a salire anche i ricoveri, la gran parte persone giovani e non vaccinate. Sono 491 i nuovi contagi rispetto alla scorsa settimana, numeri simili a quelli che si registravano nell’ottobre del 2020 quando stava iniziando la seconda ondata. Quella che stiamo vivendo spiega il direttore generale dell’azienda ospedaliera di Padova e la lunga coda della terza ondata. Su 105 casi sequenziati infatti ben 103 erano di variante delta, ormai predominante, e solo due di variante alfa. Ad oggi sono 13 le persone ricoverate in area medica la gran parte ha meno di 50 anni, di queste 10 non sono vaccinate, due avevano una sola dose e una persona con gravi patologie pregresse che aveva completato il ciclo di vaccinazione, le 5 persone in terapia intensiva sono tutte non vaccinate e ci sono anche 30enni. Ci sono anche due ricoverati in pediatria ma si tratta di lattanti non gravi contagiati dalla madre positiva. L’appello dunque a vaccinarsi. Inutile aspettare settembre ottobre, è necessario farlo il prima possibile per completare quanto prima la vaccinazione. Un appello rivolto soprattutto ai giovanissimi. Sul fronte sanitari no vax, al momento l’azienda ospedaliera non ha ricevuto nominativi di dipendenti, anche se nei giorni scorsi il giudice del lavoro ha dato ragione all’azienda che si rifiutava di assumere un’infermiera che non si voleva vaccinare. – Intervistati GIUSEPPE DAL BEN (Direttore Generale Azienda Ospedaliera di Padova) (Servizio di Valentina Visentin)


videoid(5GgfW93BFJg)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria