19/08/2021 PADOVA – Da rifugiato a imprenditore, Ali Khan Qalandari gestisce un ristorante nel centro storico di Padova. In Afghanistan ha ancora un fratello, un cugino e una cognata che studiava all’università per questo lancia un appello. || Da anni gestisce un ristorante nel centro storico di Padova. La sua patria, Ali Khan Qalandari l’ha lasciata da molti anni ma in Afghanistan ha una cognata che studia all’università, il fratello che è epilettico, un cugino. Il fratello ha finito le medicine e di loro ha notizie a singhiozzo. Del fratello e del cugino non ha notizie, con la cognata si scrive grazie a facebook. Spera di riuscire a portarla in Italia, adesso lei vive chiuse in casa. Per tutti loro lancia un appello, perché non vengano dimenticati. – Intervistati ALI KHAN QALANDARI (Ristoratore) (Servizio di Guido Barbato)


videoid(zlWNlI49zKA)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria