25/08/2021 CAMPODORO – Al via nell’Alta padovana, a Campodoro, la festa “dea trebiatura”, occasione per fare un tuffo nel passato della nostra agricoltura. || Dal 26 al 29 agosto Campodoro celebra la 36* festa “dea trebiatura”, un appuntamento che richiama visitatori appassionati provenienti da più parti d’Italia. A farla da padrone saranno i circa 200 trattori storici, tra i più rappresentativi a livello mondiale. Novità assoluta da segnalare il primo raduno di trattori a petrolio, macchine che hanno scritto la più importante storia della meccanizzazione agricola. Ci sarà spazio per il folklore con musicisti e sbandieratori, sfilate di vecchi mestieri, le danze popolari, e naturalmente tanti trattori. Questa edizione sarà dedicata all’elemento terra, bene essenziale da rispettare, con momenti di riflessione dedicati proprio alla terra. La musica e la gastronomia saranno invece i protagonisti delle prime due serate. (Servizio di Federico Fusetti)


videoid(lWZqd311abo)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria