26/08/2021 PADOVA – Sondaggio sul Green Pass tra i baristi e i ristoratori di Appe a tre settimane dal via al provvedimento. Per ora, complice la bella stagione, i clienti si sono adattati, la vera incognita vera è l’autunno. || L’aria frizzante di fine agosto mette i brividi ai soci Appe che sinora hanno avuto un incontro “mordido” con il Green Pass. E’ quanto emerge da un sondaggio su una platea di un centinaio tra baristi e ristoratori padovani. Il 43% dei clienti non ha avuto sinora problemi con il Green Pass, il 36% qualche lamentela. Sei ristoratori e baristi su dieci lo controllano all’ingresso nel locale, uno su dieci non fa nessuna verifica. L’incognita vera è il prossimo autunno quando i dehors non potranno più essere utilizzati, un’incognita che preoccupa la stragrande maggioranza dei pubblici esercizi. Difficoltà che vanno ad aggiungersi alla ridotta capienza dei locali causa distanziamento. Per questo servono nuove misure di sostegno per gli imprenditori che vedranno ridotti i ricavi per mancanza di spazie adeguati. – Intervistati FILIPPO SEGATO (Segretario Provinciale Appe) (Servizio di Chiara Gaiani)


videoid(RIVbqh8pObE)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria