15/09/2021 PADOVA – E proprio alla luce dei due casi di donne in gravidanza ricoverate in terapia intensiva dopo aver contratto il covid, l’azienda ospedaliera si attiva con percorso privileggiati per accompagnare le donne alla scelta del vaccino || Ad ottobre Alessandrà partorirà il piccolo Giacomo. Alessandra è una delle donne padovane che in gravidanza ha deciso di vaccinarsi. Pochi dubbi sulla bontà del vaccino grazie alle spiegazioni e alle rassicurazioni dei ginecologi dell’azienda ospedaliera. La famiglia di Alessandra è stata colpita dal covid e lei appena ha potuto ha scelto di proteggere sè stessa e il suo piccolo. I medici del reparto di ginecologia di Padova lanciano un appello alle donne in gravidanza non ancora vaccinate.Il vaccino protegge e per questo in azienda ospedaliera si stanno creando percorsi privilegiati per accompagnare le donne in gravidanza alla vaccinazione, mentre le ripercussioni del covid sul fisico di una donna incinta possono essere gravi perchè a tutti gli effetti sono soggetti fragili. Il covid inoltre mette a rischio il feto: “si rischiano aborti e parti prematuri”. Importante immunizzarsi anche subito dopo il parto, perchè il covid può essere trasmesso al figli anche mentre si allatta. – Intervistati ALESSANDRA, MARIA TERESA GERVASI (Direttore Ostetricia e Ginecologia) (Servizio di Valentina Visentin)


videoid(qjGbXtrMnBY)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria