21/09/2021 VENEZIA – Nuovo ospedale di Padova. Nel suo viaggio a Roma, il sindaco della città Sergio Giordani è tornato a chiedere una gestione commissariale per la realizzazione dell’opera al ministro Speranza. Il presidente del Veneto Luca Zaia: «Con il commissario, in cinque anni l’ospedale si può fare». || Se si è fatto a Genova con il nuovo ponte San Giorgio, nato in due anni sulle rovine del ponte Morandi, si può fare anche per il nuovo policlino ospedaliero di Padova. Piena sintonia d’intenti tra regione veneto, l’ente appaltante, e il comune di Padova su questo punto tanto che a Roma, al tavolo dell’incontro con il ministro Speranza, il sindaco Giordani ha portato lunedì la richiesta di fare presto che arriva da tutta la città. Una richiesta che si incarna nella figura del commissario più volte ribadita dal governatore Zaia che spiega: «Con un commissario, in cinque anni possiamo fare l’ospedale». – Intervistati LUCA ZAIA (Presidente Regione Veneto) (Servizio di Chiara Gaiani)


videoid(-GJmTdUlrHo)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria