30/09/2021 LOREGGIA – L’ultima vittima sul lavoro nel padovano sarebbe precipitato da un cestello elevatore manovrato da qualcuno. Il pm apre un ‘inchiesta || Aperta un’inchiesta sulla morte di Valeriano Bottero l’imbianchino di 52 anni morto martedì pomeriggio precipitando da 5 metri d’altezza mentre stava effettuando lavori di tinteggiatura all’interno della ditta Lavor Metal di Loreggia. Al momento non ci sono indagati ma secondo i primi accertamenti dello Spisal di Camposampiero e i carabinieri all’origine della tragedia ci sarebbe una manovra errata da parte di chi stava guidando il carrello elevatore. Secondo i testimoni infatti l’artigiano sarebbe precipitato non da un’impalcatura ma da un cestello elevatore di proprietà dell’azienda e manovrato da qualcuno che però all’arrivo dei carabinieri non era presente. Nelle prossime ore il pubblico ministero conferirà l’incarico dell’autopsia nel frattempo ha posto sotto sequestro l’area dove è avvenuto l’infortunio mortaleperchè si potrebbe configurare il reato di omissione di soccorso. (Servizio di Valentina Visentin)


videoid(-2CFVdXXERA)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria