08/10/2021 CURTAROLO – Posa della prima pietra per i lavori al ponte di Curtarolo. Lavori che si concluderanno entro un anno e che contano su un finanziamento di quasi 4milioni di euro || A coronare l’impegno delle amministrazioni in causa, una pergamena sottoscritta e interrata in un pozzetto. Questa la simbolica posa della prima pietra per il rifacimento del ponte di Curtarolo sulla Sp47. Opera attesa e fondamentale per tutta la viabilità dell’alta padovana che conta su un finanziamento di quasi 4 milioni di euro: oltre 2milioni e 800 dalla Regione, risorse reperite con i fondi Vaia e il milione restante della Provincia di Padova. Un’urgenza per il territorio, a cavallo tra i comuni di Curtarolo e Piazzola, a forte vocazione economica e con un passaggio di 45mila mezzi al giorno. I lavori in appalto a Veneto Strade partiranno a giorni e saranno conclusi entro un anno. Nel frattempo l’auspicio è quello di contenere i disagi ai cittadini. Presenti alla cerimonia il presidente Luca Zaia, i primi cittadini di Piazzola sul Brenta e Curtarolo, il Presidente della Provincia Fabio Bui – Intervistati MARTINA ROCCHIO (Sindaco Curtarolo), VALTER MILANI (Sindaco Piazzola sul Brenta), LUCIANO SANDONA’ (Consigliere Regionale), FABIO BUI (Presidente Provincia Padova) (Servizio di Luisa Bertini)


videoid(IZolg5r5cZo)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria