PADOVA – Il sindaco di Padova torna a Palazzo Moroni dopo alcuni giorni di pausa per stare accanto alla figlia malata. Il primo cittadino ringrazia per i messaggi di vicinanza ed esorta i padovani ad essere prudenti || Attento monitoraggio quotidiano della situazione in città e un continuo confronto con medici, scienziati e autorità sanitarie. Sergio Giordani torna a Palazzo Moroni dopo la pausa di qualche giorno per rimanere vicino alla figlia che sta vivendo un periodo delicato e si mette subito al lavoro per affrontare la nuova ondata di contagi. Il sindaco di Padova ha voluto ringraziare tutti i cittadini che lo hanno sommerso di messaggi e pensieri di affetto e sincera vicinanza. Giordani in una nota ufficiale invita collaborazione di tutti. “Le regole vanno rispettate in maniera ferrea – scrive il sindaco – bisogna aumentare la prudenza e gli scrupoli nella nostra vita di ogni giorno. Limitare i contatti per quanto possibile, evitare luoghi affollati dove non strettamente necessario”. “Care padovane e cari padovani, nessuno auspica scelte dolorose, ma come Sindaco sono sicuramente pronto ad ogni decisione di buon senso che potrà difenderci e difendere Padova. Tutti noi abbiamo adesso davanti una sfida molto dura. La scelta di vincerla assieme è nelle nostre mani, conto su di voi e ce la faremo” conclude il messaggio il sindaco. (A cura di: Valentina Visentin)


videoid(5AEYFcTgDGc)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria