03/11/2021 PADOVA – Punto sull’andamento delle vaccinazioni anche per lo Iov, l’istituto oncologico veneto con sedi a Padova e Castelfranco Veneto. Vaccinato il 96% dei pazienti, spiega il direttore generale Patrizia Benini. || Cure mai interrotte come mai si è fermato il dialogo tra i pazienti e gli operatori sanitari dell’Istituto Oncologico Veneto. Iniziata il primo fine settimana di marzo, la campagna vaccinale qui non si è mai fermata. La prima dose è stata ricevuta da 6236 pazienti, la seconda da quasi 6000. Sono quindi vaccinate contro il Covid19 il 96% delle persone in cura allo Iov. L’istituto è partito con due fine settimana di ottobre anche con la dose booster, la terza dose. Sono cinquemila i pazienti in cura che hanno indicazioni a riceverla. Non vaccinati sono 31 operatori dello Iov dove entro fine anno si conta di recuperare tutte le prestazioni sospese causa Covid. – Intervistati PATRIZIA BENINI (Direttore Generale Iov) (Servizio di Chiara Gaiani)


videoid(_ZtN8ZI0vGk)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria