08/11/2021 PIAZZOLA SUL BRENTA – Continuano le indagini dei carabinieri dopo l’incendio che sabato notte ha distrutto otto autobus a Piazzola sul Brenta. Dai sindacati la richiesta: «Si attivi un srevizio di sorveglianza». || Resta alta la preoccupazione dei cittadini di Piazzola sul Brenta, dopo l’incendio che intorno alle quattro di sabato notte ha distrutto otto autobus di Busitalia parcheggiati nel deposito. Le indagini continuano: la pista più accreditata resta quella di un rogo accidentale causato dal corto circuito di una batteria. Ingentissimo il danno superiore ai due milioni di euro: tre degli autobus distrutti infatti erano nuovi Euro6. Grande la preoccupazione dei sindacati. La Filt Cgil di Padova invoca al più presto l’attivazione di un servizio di sorveglianza: «L’incendio – sottolinea il sindacato – non aiuta sicuramente la società in questo momento delicato». (Servizio di Francesco Rataj)


videoid(YTeHsm1gQIM)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria