18/11/2021 CITTADELLA – Festeggiamo oggi insieme un compleanno davvero speciale: i 99 anni di Enrico Vanzini. Internato a Dachau e sonderkommando nel campo di concentramento, dopo sessant’anni di silenzio Vanzini, che è anche fante di Tezze, da tempo racconta agli studenti la sua tragica esperienza per non dimenticare. || 18 novembre 1922 – 18 novembre 2021. E’ la fede ad avere sostenuto Enrico Vanzini nei suoi 99 anni di vita. Nato a Fagnano Olona, soldato italiano in Grecia, dopo l’8 settembre conosce le sofferenze del campo di concentramento di Dachau testimone diretto dell’orrore dei forni crematori. Sopravvissuto alla fame, alla violenza, al dolore, all’inumanità, Vanzini trasferitosi a Cittadella per lavoro, dopo sessant’anni di silenzio ha iniziato a raccontare la sua storia agli studenti. Anche lo scorso gennaio. Una storia che non si cancella, la memoria strumento di vita per sopravvivere. Non ha dimenticato nulla, invece. Di cuore, da tutti noi, buon compleanno caro Enrico! Continua a raccontare, delle tue parole abbiamo tutti davvero tanto bisogno. (Servizio di Chiara Gaiani)


videoid(boY1sL1IeQk)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria