18/11/2021 PADOVA – Protesta dei sanitari no green pass a Padova. Presenti una cinquantina di persone. Una delegazione è stata ricevuta dal responsabile del servizio di igiene pubblica dell’Ulss 6 di Via Ospedale Civile. Tensione tra una manifestante che rifiutava di indossare la mascherina e la polizia. || Momenti di tensione con gli agenti di polizia presenti al sit in in Piazza del Santo a sostegno dei sanitari no green pass, sospesi perché senza vaccinazione. La maggior parte dei presenti era rispettosa dell’ordinanza del sindaco Giordani che obbliga all’uso della mascherina anche all’aperto in caso di corteo o manifestazione, non tutti. Alla fine prevale il dialogo e si torna alla pacifica protesta con una delegazione che poco dopo mezzogiorno sarà ricevuta negli uffici del centro igiene pubblica dell’Ulss 6 dalla responsabile Lorena Gottardello. Ingresso con misurazione della temperatura per i rappresentanti degli operatori sanitari sospesi perché non vaccinati. Un dramma per molte famiglie che non sanno di che vivere ha spiegato Corò. Un incontro all’insegna del dialogo e dell’ascolto tra manifestanti e vertici dell’Ulss 6. Tutte le osservazioni saranno presentate e discusse hanno assicurato, le sospensioni però hanno ricordato sono frutto di un procedimento con l’esame di una commissione che ha valutato caso per caso la cartella clinica di ognuno dei sanitari. – Intervistati LUIGI CORO’ (Presidente Comitato Marco Polo) (Servizio di Chiara Gaiani)


videoid(xBncc0KvEsQ)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria