TELENORDEST | Medianordest

PADOVA | POSITVO AL COVID MUORE DOPO AVER RIFIUTATO LE CURE, COMUNE: «ERA VACCINATO»

07/12/2021 PADOVA – Il comune di Padova conferma che il dipendente positivo al covid morto dopo aver rifiutato le cure era vaccinato || Perchè abbia rifiutato le cure resta il mistero principale che avvolge la morte di Marco Grasso dipendente del Settore Mobilità del Comune di Padova – positivo al covid – trovato morto nella sua abitazione nel quartiere Salboro. E’ stato ritrovato dopo una segnalazione di alcuni vicini di casa che non lo sentivano da qualche giorno. Lo scorso 3 dicembre aveva rifiutato l’intervento del 118 arrivato a casa sua dopo la chiamata di un’amica preoccupata per le sue condizioni di salute. Secondo l’assessore alle risorse umane del Comune di Padova Francesca Benciolini, l’uomo era vaccinato, ad agosto aveva fatto la seconda dose.Da mercoledì scorso Grasso non andava al lavoro, si era messo in ferie, ma non in malattia e ora tutto il settore Mobilità presso cui lavorava è stato sottoposto al regime di quarantena e tracciamento. Non è chiaro come mai il dipendente comunale non abbia avvisato della sua malattia e abbia anche rifiutato le cure mediche del 118 e il ricovero. Al momento la Procura non ha disposto l’autopsia, ma si potrebbe comunque procedere ad esemi diagnostici se richiesti dall’Ulss o dall’Azienda ospedaliera. – Intervistati FRANCESCA BENCIOLINI (Assessore Servizi Demografici del Comune di Padova) (Servizio di Valentina Visentin)


videoid(O-T-c_-lTS4)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria

Exit mobile version