07/12/2021 PADOVA – Lunghe code al punto tamponi pediatrico all’esterno degli infettivi in azienda ospedaliera a Padova. Il racconto di due mamme arrabbiate ” abbiamo atteso ore per fare i tamponi ai nostri figli ammalati” || Cinque lunghissime ore di attesa, all’aperto e al freddo, per fare il tampone alla figlia di 6 anni. La storia raccontata da questa mamma padovana che si è rivolta alla nostra redazione per raccontare quanto accaduto lunedì al punto tamponi dell’esterno dello stabile degli infettivi dell’azienda ospedaliera di Padova. La mamma munita di impegnativa si era presentata al mattino, ma la coda era già lunga.Stessa cosa è accaduta nel pomeriggio anche ad un’altra mamma che dopo 3 ore di attesa ha rischiato di essere mandata a casa senza aver fatto il tampone alla figlia di due anni febbriccitante.I genitori hanno pensato di scrivere una lettera alla Regione per rappresentare il problema. Da parte sua l’Azienda Ospedaliera di Padova ha assicurato un rafforzamento del personale per potenziare il servizio tamponi con l’imminente apertura di un nuovo centro tamponi all’interno dell’area dell’ospedale. Le lunghe code di ieri erano dovute all’incremento di accessi per tamponi Covid provenienti da utenti dall’intera provincia padovana presso i punti ospedalieri che di per sé sono tarati su un’utenza cittadina. L’ennesima conseguenza dell’attacco hacker ai sistemi dell’ULSS 6 avvenuto lo scorso venerdì. (Servizio di Valentina Visentin)


videoid(C3WH8PDiV3U)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria