09/12/2021 PADOVA – Sarebbero almeno tre le vittime del finto rappresentante di sciarpe che ipnotizzava delle commesse per poi abusare di loro. I carabinieri lanciano un appello alla denuncia alle potenziali vittime e diffondono le foto dell’arrestato. || La denuncia di una vittima, le verifiche in corso su due casi simili che per fortuna sarebbero falliti. I carabinieri hanno diffuso in queste ore la foto di Adil Muhammad, il pakistano di 45 anni, accusato di violenza sessuale ed ora in carcere a Verona. Dopo la commessa della Bassa Padovana ipnotizzata grazie al filo bruciato di una sciarpa e poi violentata per quasi un’ora una settimana fa, altre donne potrebbero essere cadute nella sua trappola ma potrebbero avere paura a denunciare. Ricostruito quanto accaduto, la commessa di circa trent’anni non ha esitato a rivolgersi ai carabinieri che hanno rintracciato il suo aggressore che ancora si aggirava in paese sottoponendolo a fermo di polizia giudiziaria. Fermo convalidato dal gip di Padova. (Servizio di Chiara Gaiani)


videoid(O3E2Xa4SRJM)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria