15/12/2021 PADOVA – Si sta ancora lavorando per risolvere i problemi dopo l’attacco hacker ai server informatici dell’Ulss 6 Euganea, per questo la regione ha stabilito che le priorità nelle prestazioni assegnate ai cittadini della provincia di Padova siano valide in tutte le Ulss della regione. || I sindaci lo chiedevano da tempo per i cittadini residenti nella zona Sud di Padova che fanno riferimento all’ospedale di Schiavonia tornato Covid Hospital. La priorità in tutte le Ulss venete per i cittadini residenti nel territorio dell’Ulss Euganea è arrivata dopo l’attacco hacker ai server che da due settimane sta impegnando i tecnici dell’azienda. Per questo il direttore generale della sanità veneta Luciano Flor ha inviato una comunicazione ai responsabili delle Ulss regionali, dell’azienda università ospedale di Padova e Verona, dello Iov affinchè “ai cittadini residenti nell’Ulss 6 siano garantite le prestazioni al pari dei propri residenti (…) nel rispetto delle classi e dei tempi di attesa previsti dal piano regionale per il governo delle liste di attesa”. (Servizio di Chiara Gaiani)


videoid(3UUU2Ps1qeM)finevideoid-categoria(servizio_tg)finecategoria